AquaMarineupsidedown

Caterina Barontini

PIANIST, COMPOSER, SONGWRITER


‚Äčcatebaron.it


facebook
twitter
instagram

Azzurro come il cielo  

 

al Prof. Alessandro D’Avenia con gratitudine

 

 

Una voce veritiera

parla in me, irrompe, risuona:

l’utopia alla fine stona,

l’armonia è reale e fiera.

 

Una luce aurorale 

si spande nel profondo:

semplice, dà senso al mondo

e rende ogni enigma banale.

 

Voce che mi hai diviso,

luce che mi aiuti,

mi hai reso certezza e sorriso,

fonte di senso

agli occhi sperduti.

 

Realtà piena d’amore,

mi hai fatto guida e messaggero

per liberare il cuore

di chi come me vuol rinascere

azzurro come il cielo.

 

 

Caterina Barontini

Azure as the Sky

 

to Alessandro D’Avenia with gratitude

 

 

A true voice breaks in me,

resonates, speaks fiercely – 

Every utopia ends in a jangle.

Real and proud is harmony. 

 

Dawn’s light keeps spreading out,

Brighter and brighter, here, deep down –

Simply, giving the world a sense,

Revealing enigma as banal.

 

O voice dividing me,

O light, helping my life,

You made me a certainty,

A smile, a source of sense

To searching eyes.

 

O you, reality full of love,

You made me a guide, a messenger

To free hearts that wish, like I do, 

To be reborn

Azure as the sky.

 

 

Caterina Barontini

Fonti di poesia  

 

 

Sorgenti sorelle sussurrano

storie, suoni, esperienze,

accenti del fiume della vita,

unica lingua senza tempo.

 

Si chiamano,

si parlano nel vento

e salvano chi si ferma ad ascoltare

le loro speranze e memorie di pace.

 

Dissetano il mio cuore, perché mostrano

che è finito il tempo per piangere

sui muri del pensiero, con la sola speranza

che il tremore delle mani diventi terremoto,

o le gocce di dolore uno tsunami.

 

Ricordano al mondo che il sorriso sincero,

il cuore vivo e la pazienza sagace

possono scuotere i muri del pensiero,

perché, libera, sgorghi tra le pietre

l'acqua di nuove fonti di poesia.

 

 

Caterina Barontini